Il maestro Morelli: “Voglio creare a Napoli la prima accademia europea dei mestieri e delle arti teatrali”

Il Maestro Carlo Morelli «Voglio creare a Napoli la Prima Accademia Europea dei Mestieri e delle Arti Teatrali! »

 

Il Maestro Carlo Morelli è direttore del Coro Giovanile del San Carlo, primo teatro lirico in Italia ad avere un coro giovanile nato quattro anni fa da un’idea del Maestro. Morelli chiude spesso i suoi affollati spettacoli parlando della supremazia nella cultura musicale che Napoli deteneva fino a tutto il Settecento e oltre, fino all’Unità.

Maestro e poi cosa è successo?

Con l’Unità l’asse culturale-formativo è stato spostato a Milano, col melodramma di Verdi… Il Conservatorio poi è stato addirittura eclissato!

Come si recupera questa supremazia?

Si deve reintrodurre la musica nelle scuole, a Napoli abbiamo inventato il Teatro… Le nostre attitudini sono verso le Arti e non verso le Matematiche o le Scienze… Oggi il Conservatorio di Napoli sforna solo dei tecnici che non hanno competenze concrete del mondo dello spettacolo… Io voglio colmare questa lacuna.

Come?

Il Cardinale Sepe mi ha concesso in uso la basilica di San Potito per trent’anni. Napoli è la città più talentuosa d’Italia e io voglio recuperare i ragazzi dei quartieri degradati, offrire loro la possibilità di apprendere dei saperi e dei mestieri… A San Potito voglio creare la Prima Accademia Europea dei Mestieri e delle Arti Teatrali… Un luogo dove si insegnino danza, musica, canto, ma anche mestieri concreti che nessun altro insegna, come il trucco, l’allestimento di scena, o l’elettricista di scena, il sarto…

Come possiamo sostenere questo suo progetto?

Occorrono fondi per il restauro… Chi vuole contribuire al rinascimento culturale di Napoli potrà donare sulla piattaforma Meridonare, all’indirizzo internet: https://www.meridonare.it/progetto/san-potito-ad-alta-voce …. Per dare voce ai ragazzi di Napoli!!

 

Riccardo Bruno

Verso Sud